June 21, 2018

Il sindaco Appendino, “per favorire la rotazione delle auto” nelle domeniche e festivi del periodo natalizio, non trova di meglio che far pagare la sosta seppure questa, nei giorni festivi, sia normalmente gratuita. Adesso vi preghiamo di reggervi sulle sedie perché stiamo per suggerire un innovativo sistema per far si che la rotazione avvenga in modo gratuito… IL DISCO ORARIO!!!
È evidente, a parte gli scherzi (che poi è però la verità) che questa è una scusa per il semplice motivo di fare cassa, come sempre, sulla pelle dei cittadini. E non si tiri fuori la bufala che coi mezzi pubblici si risparmia perché si evita di pagare il parcheggio, perché di bufala si tratta: se una famiglia di tre persone deve per esempio andare a Torino dalle Valli di Lanzo, tra andata e ritorno, e visto che una volta arrivati a Torino dovrà nuovamente prendere dei bus, in quanto la Torino-Ceres fa capolinea nel nulla di stazione Dora, ci vorranno 30€!!! Perciò questa trovata non farà altro che danneggiare anche i commercianti ed i locali, perché disincentiverà la gente a recarsi in città a fare spese e quindi a consumare anche un semplice caffè.
Torino italiana è anche questo: lo Stato centrale si tiene le risorse dei torinesi, e le amministrazioni si rivalgono sui cittadini stessi. A voi le conclusioni…
Una lettera a tal proposito è stata anche inviata all’assesore sig.ra Lapietra, alla consigliera capogruppo 5 Stelle sig.ra Giacosa, al consigliere capogruppo PD sig.Lo Russo, al consigliere D.I. sig. Rosso, al consigliere F.I. sig. Napoli, al consigliere LN sig. Ricca, al consigliere L.C.Morano sig. Morano, al consigliere L.C.per Torino sig. Tresso, al consigliere Moderati sig. Magliano ed alla consigliera di Torino in Comune-La sinistra sig.ra Artesio.

disco_orario

Comments are closed.